SfogliaInterviste

Blue & Joy

Davide Burchiellaro per Marie Claire (11/2008)  ©Hearst Marie Claire Italia 2008 BLUE&JOY Artisti pop, ex pubblicitari,  nuovi interpreti dell’umore sociale Berlino, esterno sera. Sono scoraggianti perfino all’happy hour. Ti trascinano all’ Erdbeer in Rosa Luxenburg platz, cocktaileria decadente all’ombra del Libero Teatro Popolare Volksbühne e ti consigliano caldamente un daiquiri alla fragola. Ma quando sei davanti alla pinta di ghiaccio frullato rosa, fanno la faccia contrita. «Guarda che fa malissimo», dice uno. «Sì, al secondo finisci all’ospedale o stai in bagno tutta la notte», incalza l’altro. «A volte ne basta uno solo», chiosa il primo. Per capire l’arte di Fabio La Fauci (milanese) e Daniele Sigalot (romano), alias Blue&Joy , basta un aperitivo. Meglio se consumato sul finire di un…

Renzo Rosso

Renzo Rosso

Davide Burchiellaro per Marie Claire (9/2008)  ©Hearst Marie Claire Italia 2008 Renzo Rosso passeggia preoccupato nel salottino della sua suite al Four Seasons di Milano in piena settimana della moda. Pensi agli scenari cupi della recessione, a qualcosa che è andato storto. Invece è un bip del suo BlackBerry a far esplodere il pensiero dominante: «Noooooooo, il Bassano ha preso un goal!». Fortuna che la giornata di domenica 21 settembre ha già riservato al fondatore di Diesel altre importanti soddisfazioni. La prima, il lancio della Fiat 500 Diesel, versione customizzata dell’utilitaria pensata qualche anno fa insieme a Lapo Elkann dopo un’esaltante serata allo stadio. «Un’auto cattiva, trasgressiva, non un semplice marchio appiccicato a una macchina tanto per far marketing ma un oggetto del desiderio studiato da due team…

Lapo Elkann, 100 domande

Davide Burchiellaro per Marie Claire (10/2008)  ©Hearst Marie Claire Italia 2008 Bullo a scuola, spavaldo in caserma, ardito sugli spalti, innovatore nella moda. E (troppo) sensibile in amore. Un consiglio, non chiamatelo mai “agnellino”. 1. La prima cosa che fai quando ti svegli? L’elenco delle cose fighe e di quelle noiose a cui mi dedicherò. 2. Il ricordo della tua prima auto? Una mini-Formula 1 come quella di Jean Alesi. Me la regalò il nonno, era un go-kart vestito da Ferrari. Che mi consentì di andare a fare per la prima volta il cretino a Villar Perosa. 3. Il ricordo più bello di tuo nonno Gianni (Agnelli)? Troppi e privati. Su di lui si fanno mostre che ne rispecchiano il…

Diego Della Valle, 100 domande

Davide Burchiellaro per Marie Claire (7/2008)  ©Hearst Marie Claire Italia 2008 100 domande al più internazionale dei provinciali Il primo pensiero al risveglio? Se a casa stanno tutti bene. 54 anni appena compiuti. Quanti se ne sente addosso? Non più di 26. Il più bel ricordo da bambino? Mio padre che viene a prendermi in stazione al ritorno dal Collegio Pascoli di Bologna. Il ricordo più bello da nonno? Mia nipote Maria Giorgia che mi sorride mentre fa colazione. Dov’era nel ’68 e che sigarette fumava? Non fumavo, ero a Bologna, probabilmente al bar. Da Zanarini. Molti miei amici non si sono mossi da quei tavolini. Chi erano i suoi eroi di allora? Mio padre e John Fitzgerald Kennedy Il…

Gianni Biondillo

Davide Burchiellaro per Marie Claire (10/2006)  ©Hearst Marie Claire Italia 2006 Il giallista di Quarto Oggiaro svela la sua Milano segreta MIiano deserta di cani sgozzati e marocchini accoltellati tra il cemento di Quarto Oggiaro. Una Milano nove mesi inverno e tre mesi inferno di zanzare e afa. Ma anche una Milano morale e solidale. Sontuosa nei suoi palazzi, popolata di donne forti, eleganti. E bellissime. Le migliori del mondo. Gianni Biondillo, «sempre più romanziere e sempre meno architetto», è uno scrittore che ama intrecciare i luoghi comuni della metropoli, gioca a confermarli, a smentirli e a ribaltarli. Senza smettere mai di amare questa città. Ha 40 anni e una moglie, Elena, sua prima lettrice e «grande amore milanese». Ha…

Intervista ad Ale e Franz

Davide Burchiellaro per  Panorama del 12 maggio 2005 ©A.Mondadori editore  Più seri di quanto si possa sospettare, sono credenti, bacchettoni e sarcastici. Nel mirino della coppia finiscono Prodi, Bossi, D’Alema, la tv urlata. Chiacchierata tragicomica con due italiani surreali e ipercritici. Uno è interista «attapirato», l’altro milanista euforico. Il primo è di sinistra con riserve, il secondo cattolico fervente. Uno è pessimista, l altro ottimista. Bastano pochi tratti a capire perché Alessandro Besentini (il pelato), 34 anni, e Francesco Villa, 38, in arte Ale &Franz, rappresentino così bene gli italiani. Li hanno conquistati «a piccoli passi zen», come dicono loro, dalla panchina del palco di Zelig. E ora incassano: la ricerca Notorietà e immagine della società Tns Infratest registra il gran…

Paul Burrell

Davide Burchiellaro per Panorama (25/03/2004)  ©Mondadori Editore IL MANUALE DEL VALLETTO DI DIANA. SERVO & PADRONE ECCO LA VERSIONE DI BURRELL Come nascondere il rossetto sulla camicia, le ricevute dei night, gli  escrementi dei cani reali… Mister Paul racconta l’eterno rapporto di odio-amore con i potenti. Famiglio impiccione, servitore infedele, gran seminatore di zizzania. Ma anche detentore di segreti, uomo di copertura, indispensabile simbolo di status e di stile, spesso conteso fra mariti e mogli. Quel che resta del maggiordomo nell’era del pettegolezzo da instant book e dei telefonini è tutto nella testa di Paul Burrell. Guance rosse e pancetta tipica di un inglese a cui piace molto la birra, l’ex valletto di Buckingham Palace ha passato 21 anni a…

Elio Fiorucci e Hugh Hefner

Davide Burchiellaro per Panorama (24/05/2001)  ©Mondadori Editore GURU LIBERTINI: ELIO FIORUCCI E IL RE DI “PLAYBOY” TRA EROS E BUSINESS Libertà sessuale, Viagra, cybersex, bambole al silicone… Due rivoluzionari del costume fanno il punto sulla loro eterna giovinezza. Senza troppe inibizioni. Uno veste le donne come sexy Barbie, l’ altro si diverte a spogliarle. Uno è single e devoto a San Faustino, protettore delle anime sole, l’ altro vive con Tina, Jennifer, Virginie, Michelle, Stephanie, Adeline e Tiffany, sette fidanzate biondo California che all’ uopo spupazza dentro una vasca idromassaggio a forma di grotta preistorica. Uno ha 65 anni e vanta una virilità ancora perfetta, l’ altro ne ha 75 e viaggia con il blister da 8 cp di Viagra…

Paul Cayard

Davide Burchiellaro per Panorama (06/07/2000)  ©Mondadori Editore SKIPPER AL BIVIO I NUOVI PROGETTI DI CAYARD PAUL NEI MARI DEL MARKETING E’ il velista più carismatico. E ora vuole sfondare nello sport business, con i miliardi della new economy. Testo: Alzi la mano chi, almeno una volta durante le ultime febbricitanti notti di Luna Rossa, non ha pronunciato la fatidica frase: “Se al timone avessimo Paul Cayard…”. Perché con tutto il rispetto per l’ algido soldatino bertelliano Francesco De Angelis e per il roccioso kiwi Russell Coutts, la figura di skipper più viva nell’ immaginario popolare italiano rimane quella del volpino coi baffi e la voce nasale: Paul-Pierre Cayard. A dimostrazione, gli stuoli di fan di ogni età che all’ ultima…

COME ERAVAMO (PRIMA DI DIVENTARE STAR)

Lenny Kravitz ieri e oggi

Lenny Kravitz ieri e oggi Davide Burchiellaro per Tuttomusica (09/1999)  ©Mondadori Editore I brufoli, la scuola, i genitori, il sesso… Vi sentite dei magnifici, perfetti sfigati? Non c’ è problema. Provate a leggere cosa è capitato a qualcuno dei vostri idoli e vi riprenderete… Se non vi basta, voltate pagina e capirete che poteva andare peggio Sulla fronte, i foruncoli che esplodono come vulcani. La compagna di classe che ti fa sognare con le sue minigonne ma che non ti degna di uno sguardo. I tragici incontri ravvicinati con le equazioni di secondo grado. E poi, il canestro del campo di basket che ti fa sentire un nanerottolo rispetto agli amici, i capelli sempre troppo lunghi o troppo corti, il…