SfogliaInterviste

Nicola Bulgari, intervista

Nicola Bulgari alza il calice: a Roma, in via Condotti: si brinda a un libro che celebra sogni e glorie della capitale: Roma, Passion, Jewels, realizzato da Paolo e Nicola Bulgari (Electa). Sulla cover scintilla una Tatjana Patitz dell’89 tra oro e diamanti. Ma fuori l’aria che tira non è così anni 80. Vuole parlarne, Nicola Bulgari: la Roma di ieri e oggi, i divi del cinema, il degrado e le speranze. 1. Prima cosa che pensa al risveglio? A non invecchiare. 2. E cosa fa? Vado dritto in palestra, al Waldorf Astoria. 3. Allenamento base? Un’ora di esercizi aerobici e passeggiate. 4. Si sente altleta? Non lo sarò mai! È solo sopravvivenza. 5. Lo fa con spirito alfieriano (volli, volli, fortissimamente…

100 domande a Marta Marzotto

Intervista a Marta Marzotto di Davide Burchiellaro da marieclaire.it Non incontri Marta Marzotto, sei accolto da Marta Marzotto: sempre in qualche luogo ameno, luccicante, dorato, gonzaghiano, rosso vivo, profumato di rosa berbera, vellutato, ridondante d’arte e di souvenir che raccontano storie. Il suo ufficio è la camera da letto della nuova casa di Milano nel quadrialtero della moda, dove si alternano ospiti, artisti, cameriere, amici, figli e nipoti. Veri e acquisiti. Ti offre un caffè, biscotti, una mousse di prugne, champagne, accende la tv. Questa non è un’intervista esclusiva. In 84 anni (oggi 85!) la contessa Marta Marzotto ne avrà rilasciate almeno un migliaio. Il fatto è che ha che già risposto anche alle 100 domande. Non a Marie Claire,…

Luis Figo: prima la passione poi i soldi

courtesy IWC

Luis Figo dice che senza passione il calcio è niente Luis Figo ha un cognome che è una condanna definitiva all’ansia da prestazione. Se è vero che il calciatore è il moderno eroe mitologico e che deve subire l’invidia degli dei, a Figo è toccata una vendetta soft, non paragonabile alla licantropia dell’altro Luis (Suarez). Quarantuno anni, fisico scolpito, sorriso con fossette intatte, scende da una Porsche e stringe mani di mastri orologiai all’hotel Mandarin di Ginevra. È il testimonial di IWC, che gli ha dedicato il Perpetual Calendar. La moglie Helen Svedin, magnifico esemplare di modella nordica, è lì con le 3 figlie, Daniela, Martina e Stella. Figo “prevede” che faranno l’università. Come veggente ci azzecca: imprenditore visionario (suo il social…

Livia Firth sulla tragedia di Rana Plaza

Livia Firth a un anno di distanza dalla tragedia del Rana Plaza Quando la defnizione schiavi dello shopping perde il suo significato ironico, arriva la signora FIRTH. A un anno dalla tragedia di Rana Plaza e a pochi giorni dal primo FASHION DAY contro la moda usa e getta, la pasionaria del green annuncia nuove battaglie. Contro i furbetti dell’eco-marketing Nel settembre del 1969, proprio mentre Livia Firth veniva al mondo, Paul Simon stava incidendo The Boxer. Una ballata simbolo della discesa tra gli umili ma anche di un pugile incapace di mollare il colpo. Uno che ha preso tante scoppole. «But the fighter still remains»: lui è ancora lì, in piedi. È vero, il paragone è iperbolico e le coincidenze pretestuose. Eppure ogni volta che incontri Livia Firth hai davanti una gran combattente. Ci hanno provato…

Monica Bellucci

Davide Burchiellaro per Marie Claire (5/2014)  ©Hearst Marie Claire Italia 2014 Monica Bellucci: dal film di Kusturica all’ipnosi, fino a un appello al governo per le donne e i loro diritti. Intanto la moda le fa da antiage Inossidabile Monica Bellucci Se a 45 anni non hai ancora ucciso l’adolescente che è in te, l’idea di incontrare Monica Bellucci può procurare picchi di adrenalinica regressione. Non facilita le cose lo staff che cura l’immagine da diva mediterranea per i rossetti di Dolce & Gabbana che ti porta all’appuntamento con i riti solitamente riservati ai giornalisti di Hollywood o ai vaticanisti. La prima anticamera a casa Dolce & Gabbana è basica: un ufficio ordinario con tanti tramezzini buonissimi. La seconda sembra il set…

Elisa Toffoli: l’intervista sulla sua nuova vita

Elisa Toffoli non sbaglia un disco. Ha due figli, un prato nebbioso, una lavatrice, un mutuo e milioni di fan (veri, non di Facebook). A 35 anni la sirena incantatrice dell’alto Adriatico non molla la 15enne che è in lei. Ma, da mamma, Elisa Toffoli ha capito che il narcisismo d’artista si può vincere. E, se l’anima vola, meglio tenere i piedi per terra. L’anima vola è il primo album in italiano. Evoluzione o rivoluzione? Entrambe. L’inglese era un filtro, ma i filtri allontanano, non tutti capiscono. Qui si capisce tutto. La sfida mi aspettava al varco. E io aspettavo lei. Quanto pesa nei testi la maternità, da 1 a 10? Tre o quattro. Non fa niente ormai racconta di…

Jetsun Pema, la sorella del Dalai Lama

Ecco Jetsun Pema: intervista alla sorella del Dalai Lama, tra smartphone, rock e censura. Poco prima di incontrare Jetsun Pema, letteralmente “Madre Adorabile”, sorella del XIV Dalai Lama, ti arrovelli: l’illuminazione e il carisma si passano tra parenti? Abbiamo visto cugini e parenti di papa Bergoglio e ci sono sembrati piccoli piccoli. Come sarà la sorella di Sua Santità Tenzin Gyatso? I dubbi che svaniscono all’istante, nel salone di un lussuoso hotel milanese dove un centinaio di signore fresche di parrucchiere e di folgorazione filantropica si aggirano tra i pezzi all’asta per la causa tibetana promossa da Private Griffe. C’è poco da fare, i loro gioielli non riescono a brillare quanto lei: postura orgogliosa, sguardo intenso da lottatrice e un sorriso…

Intervista a Massimo Bottura

Davide Burchiellaro per Marie Claire (6/2013)  ©Hearst Marie Claire Italia 2013 La cucina (po)etica è antisismica «Lo sai anche tu com’è. Se sei emiliano lo sai. Una mattina ti svegli e sulla terra piatta intorno a te c’è la nebbia, molta nebbia». È vero. E ti costringe all’immaginazione. «Non ti costringe, ti “permette” l’immaginazione». Sì ma se devi infilarti sulla provinciale per andare al lavoro? «è fastidiosa, certo. Ma è pura magia se le lasci la possibilità di far nuotare il cervello». La vedi nel cielo quell’alta pressione, la senti la strana stagione? Ma di notte la nebbia ti dice d’un fiato, che il dio dell’inverno è arrivato. (Francesco Guccini, Quello che non…). Massimo Bottura cammina per via Stella, in centro a Modena,…

Cristina Ziliani

Davide Burchiellaro per Marie Claire (4/2013)  ©Hearst Marie Claire Italia 2013 La signora del Berlucchi Se nel mondo del vino valesse la regola fashion per la quale lo stilista si cura che la bellezza della modella non distragga dall’abito, chi volesse convincere dell’eccellenza delle proprie bottiglie durante un pranzo non sceglierebbe una cucina da mito. Per fortuna Cristina Ziliani, signora di casa Berlucchi, figlia di Franco, inventore delle bollicine italiane, non la pensa così. Ma davanti agli orgasmici spaghetti al cipollotto di Aimo e Nadia è perplessa. Che si sia pentita di avermi invitato lì? “No, sto pensando al nome di questo vino, il Cellarius. E’ vecchio”. Lo cambi. Lo crede facile? I miei commerciali mi uccidono, è uno dei…

Gualtiero Marchesi

Davide Burchiellaro per Marie Claire à la carte (11/2012)  ©Hearst Marie Claire Italia 2012 Un maestro, un pensatore, un Caruso dei fornelli dallae note agrodolci, punta sui giovani e combatte la volgarità con una scuola che prima non c’era. Intervistare Gualtiero Marchesi, 82 anni, nei suoi ristoranti Il Marchesino in piazza della Scala o L’Albereta di Erbusco è un po’ come fare domande a Ibrahimovic mentre va in porta. Durante un lunch a base di un quasi-sashimi di branzino e manzo, ci accompagna in una chiacchierata libera, interrotta da scatti improvvisi. Dotato di vista periferica a 360 gradi, ogni tanto si alza dalla sedia e plana sui giovani camerieri per discrete ma inesorabili “correzioni”. Può permetterselo. Se c’è uno che…

Colin Firth

Davide Burchiellaro per Marie Claire (11/2011)  ©Hearst Marie Claire Italia 2011 Un caffè con Colin Firth Un’ora prima di intervistare il premio Oscar Colin Firth mi metto nei suoi panni: la moglie Livia, nel farmi accomodare in piscina, dove giustamente si svolgono le attività principali della famiglia Firth in vacanza, mi porge tre costumi e tre t-shirt dal guardaroba del marito. Pochi minuti dopo sono su un matelas con boxer da bagno rossi che mi fanno molto rapper stagionato. La vista è su una valle umbra perfetta come quella stampata sui surgelati. Sullo sfondo, Città della Pieve. L’attore sbuca da un cespuglio di acacia in t-shirt e All Star ai piedi. Qualcuno chiede: «Caffè?». Caffè. Ottimo per cominciare: lui è…

Negli slum di Kibera

  Davide Burchiellaro per Marie Claire (6/2011)  ©Hearst Marie Claire Italia 2011  In Kenya con Livia Firth Si arriva a Kibera, l’enorme slum di Nairobi, a bordo di una Land Rover accessoriata con ganci e verricelli. Sembra quella con cui da bambino giocavi ai rangers. Dentro, una pattuglia di uomini e donne molto diversi, accomunati da qualcosa, ancora indefinito per avere un nome. Sensibilità ecologica? Senso di solidarietà? Voglia di guardare oltre il proprio naso? L’impatto visivo di un uomo che rovista nella spazzatura fino ad esserne avvolto non consente entusiasmi e il fuoristrada è un’astronave che protegge dalla puzza e dai colori accesi della miseria che scorrono in una “tv” formato finestrino. C’è Giuseppe Stefanel, l’imprenditore veneto della maglieria.…